Autore: Fabio S.

Soffri per Lui? Ecco perchè soffriamo e Come dimenticare un Uomo una volta per tutte

l’amore SA far male.

A volte sembra che ci goda quasi a vederti li sola, a rimuginare sul passato, a crogiolarti nel tuo dolore, a permanere in una paralisi fisica e mentale dove l’unica eccezione è il tuo ex, l’amore che ha lasciato un vuoto incolmabile.

Lo ammetto… il Tema del “dimenticare un amore” mi ha sempre interessato. Lo ammetto, molte volte nella mia vita sono stato dalla parte di quello che deve dimenticare per poter andare avanti, che rimane bloccato nella sofferenza, in cui i ricordi si tramutano in lame avvelenate capaci di aprire ferite profonde che nessun dottore potrebbe ricucire.

e così mi ha sempre interessato scoprire i “perché è difficile dimenticare i nostri amori finiti” e “come possibile andare avanti”.

Vorrei dirti che ho trovato la pozione magica per cancellare la tua memoria e farti dimenticare il tuo ex in battito d’ali. La verità è che è più imparare a conquistare un uomo che a dimenticarlo!

NON esiste (o almeno io non l’ho trovato…ancora).

però studiando discipline delle più svariate… ho elaborato un metodo per dimenticare un ragazzo/uomo/amore/fidanzato/marito/ex (insomma come lo vuoi chiamare) e andare avanti… meglio di prima!

Perché soffriamo  per Amore… Perché stare COSI’ male per un uomo?

la ragione scientifica è semplice:

Perchè un uomo che ti riempie di complimenti potrebbe rovinarti la vita!

Ricordi i vecchi film che si facevano durante le feste di Natale quando eravamo piccoli?

C’era il protagonista (il buono), l’antagonista (il cattivo) e il film era la storia di come il buono messo alle strette dal cattivo riusciva alla fine a farcela e sconfiggerlo!

[ok, nell’immagine c’è anche il brutto, ma quello non ti è MAI piaciuto ;P]

E noi ci abbiamo creduto.

Ci piaceva così tanto credere che la vita fosse così facile, che abbiamo iniziato a cercare nel mondo reale, i “buoni” con cui allearci per sconfiggere i “cattivi”… e così in amore. Fino a che ci abbiamo creduto così tanto che l’abbiamo usato per sedurre un uomo speciale, o per conquistare quel ragazze che ti piaceva. In fondo in quei film…

Gli uomini “buoni” erano: gentili, affabili, e ovviamente, belli.

Quelli cattivi erano: stronzi, maleducati, egoisti, anche se stranamente, affascinanti.

Adesso dovresti aver capito che nel mondo non ci sono queste due categorie… gli “buoni” in realtà sono gentili perchè vogliono qualcosa e spesso è un qualcosa più “recondito e perverso” e proprio per questo si vestono così, perchè tu possa farti prendere “impreparata” e soddisfare le loro perversioni.

Perché un uomo preferisce una ventenne ad una trentenne o quarantenne?

oggi ti dirò una sporca verità… non so se ti piacerà (non è quello l’obiettivo) ma sicuramente ti sarà utile (tranne se hai tra i 18 e i 25 anni, in questo caso puoi anche chiudere questo articolo, salvarlo e poi rileggerla tra qualche anno!)

Perchè ad un uomo piace più una ragazza di 20 che di 40 (e non l’aspetto fisico non c’entra, sebbene potrebbe essere un fattore… ma non IL fattore!!!).

Prima leggiamo un’email che mi è arrivata qualche giorno fa da un’amica di conquistareunuomo.it

Ciao, purtroppo io ho imparato a mie spese con esperienze negli anni che sugli uomini c’è una sola verità: sono tutti “cattivi” e diventano buoni solo se (e fin quando…) sono innamorati di te. E il tutto si basa su gli piaci o no fisicamente. Ma dubito che l’innamoramento si possa “indurre” con tecniche e strategie. Se un uomo ti cerca solo come compagna di letto, se non vuole impegnarsi, se trova scuse, se ti cerca sporadicamente, se frequenta + donne mentre frequenta te etc etc NON c’è da lambiccarsi il cervello sul perché: il perché è uno solo: NON è innamorato di te. Che fare? L’unica è provare a migliorare il tuo aspetto. Però l’attrazione (e quindi l’innamoramento) NON dipendono dal tuo grado di bellezza ma da COME lui ti percepisce sexy e bella (potrebbe mettersi pure con una molto + brutta di te, ma lui la vede sexy… + sexy di te) Purtroppo però capire perché a un uomo piace una donna sì e un’altra no (e anche perché a una donna piace un uomo sì e un altro no) e quindi COSA FARE x piacergli è impresa in cui NESSUNO è mai riuscito, neppure geni di psichiatri, psicologi etc. Sì, lo so, sono molto amara. Ma l’esperienza fa scienza.

Secondo te perché questa email ci dice chiaramente perché un uomo preferisce una ventenne ad una trentenne o quarantenne?

Ami oppure Odi il Natale?

cane-natale-haterla risposta ti dirà se sarai felice in amore o no, se alla fine riuscirai a  conquistare l’uomo dei tuoi sogni o no…

E c’è un motivo… le grandi seduttrici della storia lo conoscevano TUTTI!

La seduzione vive di emozioni, vive di rapporti umani, di invisibili fili che si creano continuamente tra un uomo e una donna.

Hai presente quella tensione che si taglia con un coltello quando guardi negli occhi quell’uomo che ti piace?

o quando il tempo sembra volare come durante i pomeriggi passati con le amiche del liceo a parlare di ragazzi?

Ecco la seduzione si ALIMENTA di quei momentimagici tra due persone di sesso opposto… è naturale, forte e fantastico

il Natale è (quasi) tutto il contrario di questo.

E’ il giorno in cui si fa perché si deve, non per emozioni che nascono nel presente ma per abitudini sociali, religiosi e familiari che ci prescrivono di dire (auguri), fare (chiamate e agguati in case estraneeper un anno intero), ed essere (felici e compassionevoli).

Tutto questo assomiglia molto a quelle donne che seguono “tecniche” per sedurre gli uomini che vogliono: 

Come smettere di soffrire Per Amore grazie al Risveglio Seduttivo

perché non riesco a conquistare iil mio uomo

Ti è mai capitato di vivere momenti di VERA Felicità e altri di VERA Tristezza? 

So cosa vuol dire… ma ti sei mai chiesta cosa caratterizza questi momenti così diversi eppure così stranamente simili?

Potresti dirti che sono semplici stati di transizione, di scambio che fanno parte della vita, e che questi stati non dipendono da te.

Sì e no.

Capiamoci: la donna è sempre donna, e avere sbalzi d’umore, o salti emotivi è normale. La vita va vissuta fino in fondo e le emozioni servono a questo (o sbaglio?!).

C’è un MA…

Lui non chiama? Ecco Cosa fare quando un uomo sparisce

E così lui non ti cerca più? Nemmeno un piccolo messaggio? Magari avete passato qualche serata insieme e di colpo lui è sparito e quando tu l’hai cercato ti ha pure detto che aveva da fare, era stato pieno con il lavoro e che ti avrebbe chiamato in giornata?!

Come avrai ben capito un uomo non scompare quando è interessato davvero ad una donna. Neppure se ha un “importante progetto di lavoro in ballo”. La verità è che se non capisci che gli uomini cercano quello che desiderano e si allontanano da tutto ciò che NON desiderano, allora avrai sempre dei problemi con l’altro sesso.

Ecco quindi la prima verità scomoda di quando un uomo si allontana (più o meno) improvvisamente: